1 Settimana di Gravidanza al Primo Mese

Prima settimana di gravidanzaDurante la prima settimana di gravidanza la donna non è ancora incinta, in quanto la fecondazione e l’impianto nell’utero materno avvengono nella settimana successiva.

La prima settimana inizia il primo giorno dell’ultima mestruazione, manifestatasi nella donna.

Nei due giorni precedenti la fine del ciclo mensile, la secrezione ovarica di estrogeni e di progesterone diminuisce bruscamente e questo porterà alla comparsa della mestruazione.

Infatti, a causa del brusco calo di estrogeni e, soprattutto, di progesterone, si ha una diminuita stimolazione delle cellule dell’endometrio, ad opera di questi ormoni. L’endometrio regredisce rapidamente e il suo spessore si riduce del 65% rispetto al normale.

Nelle ventiquattro ore che precedono l’inizio della mestruazione, i tortuosi vasi sanguigni, diretti verso lo strato mucoso dell’endometrio, si costringono a causa di un vasospasmo, presumibilmente dovuto alla liberazione di varie sostanze vasocostrittrici, come, ad esempio, le prostaglandine.

Il vasospasmo, il diminuito apporto di nutrienti e l’interruzione della stimolazione ormonale inducono un processo di necrosi a carico dell’endometrio, che termina con la mestruazione.

Alla fine di ogni ciclo mensile, si verifica la distruzione parziale dell’endometrio associata a emorragia, la cui intensità varia da donna a donna. La parte dell’endometrio uterino che si è sfaldata viene espulsa, attraverso la vagina, insieme al sangue e costituisce la mestruazione o il flusso mestruale.

Insieme al materiale necrotico e al sangue, nel corso di una normale mestruazione, viene liberato un gran numero di leucociti o globuli bianchi. Grazie alla presenza dei leucociti, l’utero, durante il flusso mestruale, diventa particolarmente resistente alle infezioni, anche se le superfici dell’endometrio risultano essere maggiormente esposte.

La mestruazione dura normalmente 4-5 giorni, al termine dei quali la mucosa uterina presenta il suo minimo spessore, che è di circa 1 mm.

Finita l’emorragia, la parte residua della mucosa inizia il processo rigenerativo, che si caratterizza per le divisioni mitotiche, a livello delle cellule staminali dell’epitelio ghiandolare dell’utero.

Riguardo alle modificazioni cui va incontro l’endometrio, si distingue una fase follicolare o pre-ovulatoria, che è finalizzata alla ricostituzione della mucosa uterina, andata persa con la mestruazione. Una volta avvenuta questa ricostituzione, l’utero è pronto per accogliere l’embrione, dopo la fecondazione della cellula uovo da parte dello spermatozoo.

La fase follicolare, che continua anche nella seconda settimana di gravidanza, dura circa dieci giorni, dal quinto giorno dopo l’inizio della mestruazione al quattordicesimo giorno, cioè il giorno dell’ovulazione, nel caso in cui si consideri un ciclo ovarico regolare di ventotto giorni.

Al termine di questa fase, la mucosa uterina può raggiungere lo spessore di circa 4-5 mm.

Perché non condividi queste Info?

12 ragazze hanno risposto

  1. Questo articolo contiene molte informazioni interessanti sulla prima settimana di gravidanza e sul ciclo mestruale.

  2. salve a tutti, sono Silvia.
    Io con il mio fidanzato convivente ho fatto l’amore il giorno 13 gennaio. Il mio ciclo mestruale dovrebbe arrivare verso il 18 gennaio e dovrebbe durare circa 4 giorni. Vorrei sapere se posso essere probabilmente incinta e vorrei sapere il periodo giusto per fare un bambino. Io ho età di 31 anni e lui ha 26 anni, noi vogliamo un bambino. Aspetto una vostra risposta. Grazie mille silvia

    • Ciao Silvia, se il rapporto è avvenuto il 13 gennaio, in quel periodo, tu non eri nei tuoi giorni fertili, quindi la probabilità che tu sia incinta è molto bassa. Comunque per calcolare il tuo periodo fertile e ottimizzare i tuoi rapporti sessuali al fine di avere un bambino devi conoscere la durata media del tuo ciclo mensile. Conoscendo la durata media del ciclo, ti basterà togliere 14 giorni a quel numero e troverai così il giorno in cui molto probabilmente avverrà l’ovulazione. Per evitare di fare questi calcoli, ti consiglio un link che spero possa esserti utile per il calcolo dei tuoi giorni fertili: http://www.ovulazionecalcolo.com
      Una volta nel sito, dovrai cliccare sulla scritta Ovulazione Calcolo e troverai un pratico strumento elettronico per calcolare il giorno dell’ovulazione. Un bacione

  3. la ringrazio per la sua risposta nicole ma io ho tutti i sintomi nausea e vomito se ritarda il ciclo mi faccio il test grazie per il tuo consiglio a presto silvia

    • Ciao, ovviamente se il ciclo dovesse ritardare il primo consiglio che ti posso dare anche io è quello di fare il test di gravidanza, ma adesso puoi solo aspettare il 18 gennaio per vedere se le mestruazioni arrivano. In becco alla cicogna!

  4. carissimi questo link mi dice di comprare questo libro ma un programma gratuito per sapere meglio il calcolo lo sapete o per parlare con una ginecologa

  5. mi sono venute le mestruazioni il 17 gennaio quando devo provare di nuovo? aspetto una vostra risposta grazie

    • Ciao… Per risponderti dovrei sapere quanto tempo trascorre in media tra una tua mestruazione e quella successiva… Comunque, calcolando i giorni fertili, ti posso solo dare un’indicazione del periodo in cui hai una maggiore probabilità di rimanere incinta.

  6. se me lo può dire mi fa un favore il ciclo mi è venuto il 17 gennaio 2012 quand’è che sono fertile Nicole? mi può dare un calcolo la ringrazio il calendario mi dice che dal 26 al 01 sono fertile ed il 30 ho l’ovulazione proviamo io e il mio futuro marito speriamo bene aspetto una sua risposta…

  7. totale sono di 27 o 28 giorni la ringrazio mille ed aspetto una risposta ciao da silvia

    • Ciao Silvia… Teoricamente il tuo periodo fertile è proprio in quei giorni. Se vuoi essere sicura dei giorni, puoi anche utilizzare i test d’ovulazione, che sono di grande aiuto per tutte le donne che vogliono avere un bambino. In becco alla cicogna!!

Qual è la tua opinione?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *