24 Ventiquattresima Settimana di Gravidanza

  
  

Ventiquattresima settimana di gravidanzaIl bambino, nella ventiquattresima settimana di gravidanza, assomiglia sempre più al bambino che nascerà fra qualche mese. Ci sono ancora numerosi cambiamenti che devono avvenire nel suo corpo e che sono necessari affinché egli possa vivere al di fuori del corpo materno.

Al termine di questa settimana, il feto misura in lunghezza circa 32 centimetri e pesa circa 500 grammi. Il bambino, giorno dopo giorno, continua ad accumulare il grasso necessario sia a regolare la sua temperatura corporea che a costituire quella che sarà la sua fisionomia.
Nonostante i principali organi sia completamente formati, i polmoni risultano essere ancora immaturi e non adatti a permettere la vita del bambino al di fuori dell’utero materno, in quanto privi del surfattante.

Il surfattante, prodotto nelle fasi più avanzate della gravidanza, è una sostanza sia lipidica che proteica, secreta dagli pneumociti di secondo tipo. Questa sostanza è fondamentale nell’atto respiratorio, in quanto riduce la tensione superficiale polmonare, evitando così che i polmoni collassino al termine della fase espiratoria.

  
  

A partire da questa settimana, può succedere che la donna partorisca prima del termine, quindi, nel caso in cui la gestante senta dei dolori o delle contrazioni, è meglio che consulti subito il proprio ginecologo di fiducia il quale deciderà se sia necessario il ricovero in ospedale.

Come per tutta la gravidanza, anche in questo periodo, la donna incinta deve mangiare grandi quantità di frutta e di verdura. La frutta e la verdura contengono sali minerali e vitamine, fondamentali per il corretto sviluppo del bambino.

Le vitamine sono sostanze, assunte con la dieta, fondamentali per l’essere umano. Un consiglio è quello di assumere le vitamine necessarie con la dieta e non attraverso l’utilizzo di integratori.

La vitamina C è fondamentale per il bambino, in quanto facilita l’assorbimento del ferro. Secondo recenti studi sembra che la vitamina E sia particolarmente importante per il feto, che si sta sviluppando, in quanto sembra che questa stimoli lo sviluppo del suo sistema immunitario contro quelle sostanze che provocano allergie e che, di conseguenza, prevenga l’asma.

Tra i sali minerali particolarmente importanti sono: il ferro, il calcio, il magnesio e lo zinco. Il ferro è un minerale fondamentale per la formazione degli eritrociti e dell’emoglobina, in essa contenuti; il calcio è il costituente di ossa e denti; il magnesio deve essere mantenuto a livelli ottimali per prevenire i crampi muscolari ed, infine, la carenza di zinco può portare a gravi patologie e alla morte del feto.

Titolo articolo: Feto a 24 Settimane

Pubblicato da il
Perché non condividi queste Info?

1 Ragazza ha risposto

  1. Si è appena concluso il mio primo trimestre e ovviamente non sono alla ventiquattresima settimana di gravidanza. Però ho letto con molto piacere che in questo articolo avete parlato dell’importanza dei sali minerali e delle vitamine durante la gravidanza.

Qual è la tua opinione?

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *